Tutti i Gusti in una Maratonda

Una pietra per ogni Principessa

E’ stato un manga a darci l’ispirazione un tempo per produrre questa preziosa giornata speciale, dalla quale abbiamo poi ricavato un articolo.
Il manga in questione di chiama Kirara Princess ed è la storia di una bambina che viene catapultata in un mondo parallelo dove dovrà risvegliare sei Principesse Supreme e per ognuna di loro le sarà consegnata una pietra preziosa. Le Principesse trattate in questa storia sono: Biancaneve, Cenerentola, Aurora, Belle, Ariel e Jasmine.
Abbiamo associato una pietra preziosa per ogni Principessa Disney, per quelle sopra elencate siamo rimaste fedeli al manga, per le altre abbiamo creato noi stesse dei paragoni, in questo articolo scoprirete quali e i motivi che ci hanno spinte a fare determinate scelte.

Biancaneve

A Biancaneve è stato assegnato il Rubino, conosciuto dagli indiani come “ratnaraj”, re delle gemme, la pietra di nascita del mese di luglio rappresenta la passione, l´amore e il romanticismo. Tutte caratteristiche che si associano perfettamente alla nostra Prima Principessa Disney e alla sua storia.
Inoltre il Rubino è da sempre il protagonista di miti e leggende: gli antichi indiani credevano che il Rubino possedesse un fuoco interno che avrebbe avuto il potere di garantire una lunga vita, di certo l’associazione con un sonno eterno, ma non mortale, in cui Biancaneve cade dopo il morso della Mela “rossa” (colore non casuale) ricorda questa leggenda. Mentre nel Medioevo, periodo nel quale è ambientata la storia della Principessa, si credeva avesse poteri divinatori e che il suo colore si oscurasse in vista di disgrazie.
Il rubino è usato dagli abitanti della Birmania come talismano contro le malattie, la cattiva sorte e le ferite, i Rubini erano noti un tempo come ‘gocce di sangue sgorgate dal cuore della madre terra‘. Come non ricordare le parole dello specchio? ” Ha la bocca di rose e ha d’ebano i capelli, come neve è bianca”, la bocca di rose, rossa come le rose e come il sangue, ecco perchè il rosso e il rubino, si associa alla perfezione con la nostra Biancaneve.

biancanceve.jpg

Indossare questa pietra conferisce vitalità e potrebbe impedire il rilassamento necessario per addormentarsi, ciò sarebbe stato utile a Biancaneve per non cadere nella trappola della strega. Cosa ne pensate?

linea-6

Cenerentola

E per Cenerentola un bel Diamante.
Si dice che i diamanti siano i migliori amici delle donne, chissà se anche Cenerella la pensa così?
Gli antichi Romani consideravano i diamanti, lacrime degli dei o schegge di stelle cadute sulla Terra, queste stelle cadute, ricordano moltissimo il momento magico in cui tra scintille e un cielo stellato cenerentola ottiene il suo abito per il ballo.
Inoltre, per tutto il Medioevo e fino al Rinascimento, ai Diamanti venne attribuita tutta una varietà di poteri esoterici contro le avversità della vita, tra cui infondere ardimento, coraggio, invincibilità, forza e virtù, insomma tutti aspetti che alla nostra Cenerella servirono parecchio per vincere sul male.
I Cristalli si trovano all’interno della roccia madre, oppure dispersi in rocce sedimentarie, e dopo essere estratti risultano in tutta la loro bellezza e ricchezza, un po come la nostra Cenerentola, prima vestita di stracci e poi con un tocco di bacchetta magica si trasforma in una bellissima Principessa, e poi il colore del diamante e quello del suo abito da ballo sono uguali, quasi incolore, ma con una brillantezza speciale.

cenerentola
Per ottenere effetti duraturi sul piano spirituale si consiglia di portare il diamante sempre con sé come pietra ornamentale per lunghi periodi, ci aiuta ad affrontare le prove della vita e a migliorare il nostro carattere, aiuta a superare la paura e la depressione. A livello fisico si può applicare un diamante direttamente sulla fronte, sul terzo occhio, promuove la fiducia, esso purifica e rigenera: stimola le difese immunitarie ed è indicato nella cura di tutti i disturbi degli organi e portato con altri gioielli, rafforza l’azione delle altre pietre.
Cosa ne pensate? Oltre ad esse molto bello è anche molto utile.

linea-6

Aurora

Per la meravigliosa Aurora è stata scelta una pietra davvero delicata, raffinata e molto adatta: il Quarzo Rosa.
Con il suo aspetto così cristallino e trasparente non poteva non rappresentare al meglio la nostra Principessa, da sempre considerata una delle più composte e aggraziate che la Disney abbia mai dato alla Luce! E’ curioso pensare che, secondo la tradizione popolare, si attribuisce al quarzo rosa il potere di attrarre l’amore e secondo la mitologia greca, sarebbe un dono del dio Eros agli uomini.
Una leggenda ne spiega così l’origine: un giovane povero e bello amava una giovane di casta superiore alla sua, perciò erano costretti a incontrarsi di nascosto. Il giovane portava sempre in dono alla sua amata una rosa variegata di bianco come il colore della sua carnagione. Un giorno il padre della giovane li scoprì e li uccise: la rosa che loro tenevano tra le mani si trasformò in un meraviglioso fiore di pietra, il quarzo rosa. Una leggenda che potrebbe avere dei tratti simili alla storia di Aurora…Fortunatamente alla nostra coppia di innamorati è stato regalato un lieto fine…Chissà se la nostra Rosaspina, vagando nei boschi pensando al suo Filippo, portava con se un frammento di questo cristallo? Sarebbe bello essere a conoscenza di tutti i “dietro le quinte” della favola…Potremmo seguire anche noi il suo esempio.
Prima è stata nominata la sua trasparenza, infatti questa pietra mostra tutte le sue venature dall’esterno, mille sfaccettature diverse tra di loro, mai uguali…Anche in questo aspetto ricorda moltissimo Aurora, che nonostante faccia parte della Famiglia Reale e sia erede al Trono non perde mai la sua umiltà ed alla gentilezza. Infatti il Quarzo Rosa apre all’amore per se stessi e per gli altri, fa sentire degni di riceverne, sviluppa la compassione e la sensibilità, insegna la generosità e la tolleranza. Permette di trovare la calma e la decisione con un atteggiamento disponibile e positivo nei confronti della vita. È adatto a chi ha subito una separazione affettiva o comunque senta il bisogno di ricevere conforto e calore. Insegna ad amare tutte le forme di vita e cicatrizza le ferite dell’anima attraverso il perdono, per questo è conosciuta anche come la pietra del sollievo. Quindi sembra inventata apposta per Aurora, la aiuterebbe nel superare la separazione dai genitori in giovanissima età e le permetterebbe di perdonare e dimenticare tutto il male che ha circondato al sua vita sin da bambina, godendo solo di tutto l’amore che le è stato donato!

aurora

Portare con se un frammento di Quarzo Rosa vi libererà dall’ansia, dal nervosismo e dalle preoccupazioni: scioglierà le tensioni emotive, annullerà l’ego e armonizzerà la vita con quella dell’Universo. Aiuta ad avere fiducia in se stessi e a sviluppare, maturare e rispettare i sentimenti.
Sviluppa il senso dell’estetica ed è una pietra particolarmente adatta per gli artisti.

linea-6

Ariel

L’Acquamarina è la pietra perfetta per la nostra Ariel.
Il significato di questa pietra è infatti “acqua del mare”. Nella “Cistalloterapia” (un uso che consente di fare entrare una persona a contatto con i cristalli) viene usata ad esempio per aumentare il coraggio. Conosciamo tutti la storia della nostra Sirenetta e sappiamo quanto il suo atto di uscire dal mare, cambiare vita e struttura fisica rinunciando alla sua meravigliosa voce le sia costato immenso coraggio, questo è un altro lato che la associa molto a questa pietra.
L’Acquamarina può anche incentivare ad abbandonare lo stress ed avviarsi verso un cambiamento di vita pensando in maniera positiva, chi meglio di Ariel non se ne intende di cambiamenti di vita? Ha sposato un umano scegliendo di vivere sulla terra ferma e stare lontana dal mare molto tempo per proteggere sua figlia Melody.
L’Acquamarina è un cristallo molto potente che stimola ad allontanare il dolore e ad essere forti.

ariel

Portando sempre con se l’acquamarina si allontanano dubbi, ansie e preoccupazioni. Grazie alla bellezza di questa pietra si potrebbe ricavare anche un bel ciondolo che donerebbe maggior bellezza e particolarità al nostro look e nello stesso tempo permette di trarne tanti benefici e vantaggi.

linea-6

Belle

Ora parleremo di Belle, considerata la principessa “Acqua e Sapone” per eccellenza, che nella sua semplice bellezza ha saputo conquistare il cuore di intere generazioni! A lei viene associata l’Ambra. Questa pietra resinosa ha tantissime proprietà che ci ricordano la nostra Principessa. Ma cominciamo dal più profondo e misterioso dei suoi segreti: il calore. L’Ambra, infatti, è considerata una tra le più pranoterapeutiche mai esistite, già al tatto si può sentire il suo calore, essa non è mai fredda bensì accogliente, distensiva e rilassante. Proprio come la nostra Belle, una ragazza sempre pronta ad affrontare la vita, con un sorriso per tutti…anche per le Bestie. Con il suo Amore fatto di calore e comprensione, i due spezzano l’incantesimo ottenendo il loro lieto fine!
Ma parliamo del carattere di Belle, si pensa subito ad un carattere risoluto, personalità decisa e soprattutto molto distinta rispetto a tutti gli abitanti del villaggio, che per questa sua voglia di scoprire il mondo addirittura la deridono. Bhè, l’Ambra favorisce lo sviluppo di una natura solare nel soggetto, rende spontanei e aperti, pacifici e ottimisti. Purifica le energie negative, calma il sistema nervoso e infonde un senso di calore.
Infonde spensieratezza e felicità e aumenta la capacità decisionale rafforzando la fiducia in se stessi e la motivazione personale. Dona elasticità mentale e stimola la creatività. Grazie allo sviluppo di queste qualità, l’individuo può più facilmente raggiungere il successo. Non potremmo trovare pietra più adatta alla nostra Belle, così gentile, spontanea e, soprattutto, di mente aperta. Dopotutto chi avrebbe mai potuto amare una Bestia se non lei?
La parola “Ambra” significa splendore, luccichio. L’ambra infatti è una pietra preziosa, luminosa e profumata. Nome augurale, quindi, usato per esprimere la luminosità, il profumo e la bellezza dell’ambra.
Un omaggio al desiderio di conoscenza di Belle, sempre immersa nella lettura di libri meravigliosi! L’ambra è la più  antica sostanza usata dagli uomini per ornamento. Collane e pendenti d’ambra sono stati trovati nell’Europa del nord in tombe risalenti ad ottomila anni Avanti Cristo. L’Ambra in seguito cominciò ad essere indossata dalle donne umili, per avere più forza e per esaltare la bellezza naturale di chi la indossava. Infatti le bellezze semplici, senza ricchezze o denaro, potevano contare solo sui tratti che madre natura aveva scelto per loro. E sappiamo benissimo che per la nostra Belle non c’è trucco e non c’è inganno, l’abbiamo ammirata senza fiato sia con il suo meraviglioso abito giallo da ballo che vestita da contadina!

belle

Ricordate, portare al collo collane d’Ambra ci aiuta a preservare il nostro stato di salute; viene usata come prevenzione e protezione sia per migliorare che curare le condizioni generali.
Assorbe il dolore dispensando calore, forza, saggezza e calma.

linea-6

Jasmine

A Jasmine invece è stato assegnato l’Ametista.
Oltre al colore lilla, che Jasmine indossa in tutti i sequel dei suoi film, e che potrebbe essere il gioiello che indossa sui suoi abiti, l’ametista è una pietra associata all’elemento acqua che riguarda la sfera delle emozioni e della femminilità, perfetta per la bellissima Jasmine, principessa che presenta fortissime emozioni e una femminilità estrema.
Inoltre, molto tempo prima che gli imperatori romani adottassero la porpora vivida, chiamata “toga picta”, furono i Faraoni, le Regine e i Re a fare della porpora un potente simbolo della sovranità. Dal sigillo di Cleopatra, alla collana di ametista della regina Charlotte, l’ametista è e sarà sempre legata al potere, non possiamo dire che Jasmine non ne sia un’altra rappresentate, una bellissima principessa figlia di un sultano potentissimo e futura erede.
Il nome “ametista” proviene dal greco antico amethystos e significa “colui che non si ubriaca”. Infatti, già a quei tempi era nota per la sua capacità di favorire la lucidità mentale e dobbiamo ammetterlo, Jasmine possiede una mente molto acuta che utilizza anche nei momenti più difficili, per esempio quando è prigioniera di Jafar, ha l’istinto di baciarlo e fingersi sua schiava per aiutare Aladdin nell’intento di rubare la lampada.
L’ametista permette anche di rilassarsi sotto stress, calma le tensioni e gli stati agitativi ed è utile per la meditazione, insomma è la pietra perfetta per Jasmine visto tutti i colpi di scena e i momenti difficili che ha dovuto passare.

jasmine

Per ottenere effetti duraturi sul piano spirituale si consiglia di portare l’ametista sempre con sé a stretto contatto con la pelle. Si può anche mettere sotto il cuscino o sul comodino per favorire il sonno e far luce sulla natura dei propri sogni.
A livello fisico, si può mettere un cristallo per una notte in un bicchiere d’acqua e berlo al mattino a digiuno nel caso di disturbi al sistema nervoso o all’intestino, oppure tenerlo a diretto contatto con la zona interessata.

linea-6

Pocahontas

Per Pocahontas  abbiamo scelto il Diaspro Rosso. La prima cosa che ci riporta a lei è il colore, è una tonalità che si adatta molto alla nostra Principessa Indiana, ricorda un po’ la sua pelle e il suo stile nel vestire. E’ anche un colore elegante e quindi perfettamente adatto ad una come lei che di eleganza ne ha sia in personalità che in portamento.
Il Diaspro è una pietra unica, si dice che sia in grado di rimuovere le energie negative e di donare un senso di tranquillità e completezza. La nostra Pocahontas fatica ad essere tranquilla, secondo lei nemmeno un fiume è mai tranquillo e ha pienamente ragione! Una tipa pensierosa e carica come lei è difficile da domare, cerca la pace seguendo il vento e isolandosi, il Diaspro potrebbe fare al caso suo!
Un’associazione perfetta per la nostra Pocahontas la troviamo nel fatto che il diaspro rosso aiuta in tutte le aree di sopravvivenza critica ed è un’ottima pietra di protezione. La Principessa in questione vive in mezzo alla natura e sicuramente affronta pericoli molto spesso, necessita di forza per sopravvivere e lei ne ha tanta, ma si servirebbe volentieri di una pietra portandola sempre appresso per sentirsi protetta.

pocahontas
Portare questa pietra sempre con se dona sicurezza, farsi un ciondolo con un diaspro rosso non solo offre una particolare eleganza, ma afferma maggior auspicio e dona forza e coraggio nell’affrontare ogni giornata.

linea-6

Mulan

La pietra che abbiamo scelto per Mulan è la Giada. Essa ha con lei molte cose in comune. La prima è che tra gli antichi erano gli Egiziani, ma anche i Cinesi ad attribuire alla giada diversi poteri, come quello di preservare i corpi dei defunti e di portare fortuna. Concentriamoci sul secondo punto, Mulan ha necessitato nella sua vita più volte di fortuna,partendo dall’incontro con la Mezzana fino alla sua fuga verso la guerra .Un altro potere che gli antichi attribuivano a questa pietra è quello della fertilità. Questo ci riporta di nuovo all’incontro con la Mezzana “Non va bene per generare figli” aveva detto quell’antipatica donna a Mulan, in questo incontro e in tutta la preparazione che vi era dietro non solo siamo stati spettatori di alcune usanze del popolo, ma anche di una preparazione fisica e psicologica della donna per certi compiti e ritmi di vita che avrebbe dovuto svolge.Tutto combacia, ma sappiamo bene che la nostra Mulan non si è adattata a queste costrizioni e ha fatto un passo molto pericoloso, una scelta difficile. Si dice anche che la Giada abbia il potere di rinvigorire soprattutto le donne ed anche qui ci ritroviamo perfettamente con Mulan e possiamo paragonare la pietra anche alla sua vita da guerriera.

mulan
Perchè non farsi un ciondolo di Giada? E’ molto bella come pietra e portandolo al collo porteremmo sempre con noi un po’ di fortuna, certo Mulan ha già il suo Grillo Cri Cri, ma un aiuto in più con la fortuna di certo non fa mai male, che ne dite?

linea-6

Tiana

E’ stato inevitabile pensare a Tiana ed immaginarsi un bellissimo fiore d’acqua, che nonostante la fatica affiora stupendoci con la sua bellezza! Per questo penso che la Malachite sia una pietra perfetta per la Principessa di New Orleans! Infatti questa pietra si fa strada nella roccia fuoriuscendo sotto forma di inflorescenza, ricordando tantissimo un raro fiore. Il nome deriva dal greco malake, ovvero “malva”, poiché ricorda il colore delle foglie della pianta.
La Malachite è uno dei minerali che si trova citato più spesso in miti e leggende. Era considerata la pietra del paradiso e rappresentava la sensualità, la bellezza, la curiosità, il senso estetico e le arti musicali. Da sempre è un simbolo della figura femminile e in tutte le culture è stata dedicata a qualche dea: in Egitto, Hathor; in Grecia, Afrodite; presso i Celti, in Europa, Freya.
Un altro motivo per la quale la Malachite viene citata spesso nei miti è perchè sin dall’antichità è impiegata come pietra di cura e, soprattutto di trasformazione. Veniva infatti utilizzata in magia ed in credenza popolare per “tramutare” se stessi o la propria anima in qualcosa di differente, il metodo però è ancora sconosciuto. Sicuramente Tiana sa cosa significa trasformarsi in tantissime cose differenti, passa dalla ragazza responsabile impegnata in mille lavori per realizzare il suo sogno, a rana di uno stagno delusa dalla vita che però impara ad amare tutto il suo mondo, fino a divenire una Principessa innamorata, che si riscopre donna, imprenditrice e, soprattutto, felice di tutto quello che ha avuto o ha fatto. Le trasformazioni sono da sempre desiderio o timore dell’uomo, portano a sconvolgere o a cambiare la nostra routine di vita e la malachite è sempre stata usata per tenere sotto controllo questo genere di cose.
Ma nella cultura umana la Malachite ha tantissimi significati: si sa che nel corso della storia tutti i regnanti e i guerrieri hanno scelto questa pietra come simbolo di forza e al contempo di intelligenza. Possiamo considerare la stessa Tiana una guerriera senza paura, che lotta con tutte le sue forze per conquistare il suo lieto fine! Nonostante le sue umili origini dimostra la personalità e la sicurezza di una vera Principessa. Per questo, sapendo che in Egitto veniva usata solo dalle caste nobili, la malachite non può che essere adatta per Tiana, questa pietra preziosa le starebbe d’incanto!

tiana-collage

Mettere la Malachite su un punto doloroso aiuta ad alleviare il dolore e la paura di non riuscire in un intento.. Si può anche portarla con sé in tasca o come ciondolo sul cuore. Quanti di voi si concederanno un regalo portandosi con se questa bellissima pietra davvero particolare?

linea-6

Rapunzel

Quale pietra migliore del Topazio Oro per Rapunzel? Ci ha fatto subito pensare a lei!
Nell’antica Grecia si riteneva che fosse la pietra del dio Apollo, quindi la pietra del sole. E’ inevitabile pensare a Rapunzel quando si parla di sole, simbolo del suo regno. Ma non è tutto! Gli antichi Romani credevano che potesse guarire tutte le malattie della pelle, questo ci conduce subito alla bellissima chioma bionda della Principessa in grado di guarire e ringiovanire.
Inoltre, anche se può sembrare banale, non è da sottovalutare il colore della pietra, l’ oro, colore molto presente nella storia di Rapunzel, tonalità di oro, di giallo sono parte fondamentale del film, così come il sole e naturalmente le sfumature gialle e dorate dei capelli di Rapunzel.
Questa pietra favorisce la nobiltà d’animo, le amicizie sincere e dona tranquillità. Rapunzel è sicuramente nobile d’animo, nonostante abbia vissuto tutta la sua vita in una torre si può benissimo capire che è un’ottima amica ed una compagna di vita ideale, forse non è la persona più tranquilla che si conosca dato che è molto energica e vitale, ma passiamogliela visto che ha trascorso la sua vita rinchiusa è comprensibile la sua esuberanza.

rapunzel

Potrebbe farsi un ciondolo di Topazio per tranquillizzarsi e sentirsi sempre serena e rilassata, potrebbe essere una buona idea anche per tutti noi, che ne dite?
Questa pietra ha un colore stupendo e per affrontare al meglio le nostre giornate sentendoci più rilassati, potremmo portare sempre con noi del Topazio Oro al collo!

linea-6

Merida

Per Merida la nostra scelta è ricaduta sul Granato Spessartite.
Nonostante la struttura cristallina simile, la presenza di alcuni metalli aggiuntivi permette la formazione di una gamma disparata di colorazioni differenti, dal viola al cioccolato, fino al verde, giallo, rosa e rosso, per un totale di ben trentotto tipologie diverse di granato. Tonalità rosso-arancio caratterizzano la spessartina, motivo principale per il quale abbiamo scelto questa pietra per Merida, la nostra ricciolona dai capelli aranciati.
Inoltre l’elemento del granato è il fuoco che riguarda la sfera dell’energia e della forza maschile, per la Principessa scozzese piena di carica ed energia e con quel tocco mascolino è proprio la pietra perfetta.
Inoltre il granato era considerato anche la pietra degli eroi, cioè era dedicata a coloro che erano in grado di sopportare dure prove per dimostrare il loro coraggio: infatti ha un aspetto insignificante quando è grezzo, ma diventa luminoso se lavorato, dunque rappresenta una metafora della trasformazione e della crescita dell’individuo. E dobbiamo proprio dirlo, Merida ha dovuto dimostrare grandissimo coraggio nel difendere sua madre Elinor, diventata Orso, contro tutti i popoli scozzesi e questa avventura l’ha fatta maturare e crescere.

merida

Per ottenere effetti duraturi sul piano spirituale si può portare un granato di colore rosso al dito medio per mantenere alto il tono dell’energia, accendere la forza di volontà e vincere la timidezza. Tutti i granati vanno però usati con cautela ed evitati in caso di persone inquiete. Per quanto riguarda la terapia a livello fisico, si può anche appoggiare sulla parte da riequilibrare.
In questo caso essendo Merida già piena di energia, o ne fa già un buon utilizzo o meglio se evita di aumentare la sua euforia pazzerella, che dite?

linea-6

Anna

Per il suo colore vivo ed acceso, per il suo profondo significato e per il suo immenso valore, lo Smeraldo è stato affidato alla Principessa della speranza in assoluto: Anna.
Il nome di questa preziosissima pietra deriva dal greco “smaragdus” e ha origine da un termine persiano che significa “pietra verde”. Lo smeraldo era dedicato alla dea Venere, è un simbolo di bellezza e il colore rappresenta la rinascita della natura in primavera, proprio la stagione più indicata per la nostra Principessa solare e vivace. Nel Buddismo è considerato uno dei “sette tesori” e corrisponde alla saggezza, pregio che Anna acquisirà durante il lungo viaggio per ritrovare la sorella!
Ed ora una proprietà che avvicina davvero tanto la pietra ad Anna, perchè secondo la tradizione aiuta a scoprire la sincerità e la fedeltà degli amanti. Ora, lei ci ha messo un po’, ma alla fine non c’ha pensato due volte a scaraventare Hans al suo posto, innamorandosi del dolcissimo e devoto Kristoff!
Infatti lo smeraldo è anche un potentissimo simbolo di amore, prosperità e benessere. Stimola la crescita interiore, la sensibilità e il senso estetico. Promuove il desiderio di pace e armonia, favorisce l’amore e l’amicizia. La nostra Anna è la prima sostenitrice di questi valori affettivi, si batte con tutta se stessa per non spegnere mai la fiamma che la lega alla sorella, affrontando anche l’abbandono, nulla in confronto alle terribili tempeste di neve.
Lo smeraldo ha un’azione calmante sulle preoccupazioni: aiuta a superare i momenti difficili e rafforza la gioia di vivere, genera ottimismo e vitalità. Permette di collaborare con gli altri facilitando la comprensione reciproca. E’ veramente bello leggere quante proprietà questa pietra abbia in comune con la Principessa di Arendelle! Leggendo queste parole non posso non pensare al suo visino così allegro e spensierato, non credete? La sua storia è ricca di difficoltà e tutti dovremmo prendere esempio dalla sua positività, affrontare i guai e i pericoli con tanto coraggio non è da tutti, il suo carattere sereno e vivace aiuta anche le persone che stanno attorno a lei a superare le difficolà con più leggerezza!
Anna condivide con lo Smeraldo anche la creatività, infatti questa pietra dona estrema lucidità mentale e fa nascere nuove idee per lo sviluppo e la realizzazione della personalità attraverso l’immaginazione e i sogni.
Lo smeraldo allevia la depressione e l’insonnia. Rende in grado di vedere se stessi con uno sguardo sincero e sereno superando la paura dei propri limiti.
Un’altra caratteristica dello smeraldo, la più famosa, è proprio il colore: verde speranza, si, il verde è il colore che più di tutti caratterizza Anna, possiamo notare come probabilmente sia il suo preferito dai vestiti che indossa e bisogna ammettere che le sta divinamente. Speranza è il punto forte di questa ragazza, perchè si ritrova a dover affrontare la cosa più difficile nella vita: La perdita delle persone amate e la paura di perdere anche l’ultima speranza, sua sorella Elsa, è grande. Ma non si arrenderà mai, terrà sempre vivo il desiderio di raggiungere il suo obbiettivo, riunire la famiglia nella felicità e nell’amore, amore che può sciogliere qualsiasi paura e conflitto.

anna

Consigliamo l’utilizzo dello Smeraldo per alleviare lo stress, migliorare la memoria e facilitare la comprensione. Inoltre, può stimolare l’abbondanza economica. Una nuova prosperità a tutti i livelli può essere il risultato naturale dell’accompagnarsi con lo smeraldo e la sua energia.

linea-6

Elsa

Per Elsa abbiamo scelto il Quarzo Ialino chiamato anche Cristallo di Rocca.
E’ uno dei minerali più presenti in natura e la prima cosa che lo paragona alla nostra Regina delle Nevi è il fatto che per gli antichi Greci il Cristallo di Rocca era formato da acqua tanto compressa da non potersi sciogliere. Come non pensare ad Elsa e al suo potere? Ricordiamo bene come all’inizio della sua storia faticasse a domare la sua natura e come temeva di non poter più riportare l’Estate nel suo regno!
I Giapponesi invece lo definivano come gioiello perfetto ed anche qui pensiamo subito ad Elsa e alla sua infinita bellezza ed eleganza!
Quando i Crociati esportarono il Quarzo ialino in Europa lo fecero rendendolo di forma sferica e si credeva che avesse poteri magici. Ed ecco che torna in ballo la nostra Elsa coi suoi poteri meravigliosi. E’ quindi impossibile non pensare a lei paragonata a questo minerale.
Utilizzato con altre pietre ne aumenta i poteri e si dice sia in grado di scacciare le energie negative facendo spazio a quelle positive. Questo cristallo agisce molto con tutte le emozioni con cui entra in contatto e sappiamo bene come per Elsa sia stato difficile controllare le sue emozioni inizialmente. La nostra Elsa potrebbe procurarsi un ciondolo di Quarzo Ialino da portare al collo, non solo le starebbe divinamente combaciando perfettamente con il suo stile, ma le sarebbe di grande aiuto per sentirsi sempre sicura di se, anche in assenza di sua sorella Anna che rimarrebbe in ogni caso la sua Roccia. Ormai Elsa è forte e non ha più tanto bisogno di certezze, ma tutti ogni tanto sentiamo il bisogno di un aiuto e lei potrebbe trovarlo in questa pietra ed anche noi!

elsa

Chi si farebbe un bel ciondolo con questo Quarzo? E’ consigliato per calmare i nervi, agire a testa alta con maggior sicurezza e meno dubbi. Un grande aiuto utile in svariate situazioni, dalle più semplici, alle più difficili. Un input ad andare avanti, una motivazione utile per non mollare.linea-6

Vaiana

Per Vaiana non potevamo non pensare a qualcosa che provenisse direttamente dal mare, visto il suo stretto rapporto con esso. Ecco perchè la nostra scelta è ricaduta sulla Perla di Thaiti. Come Vaiana questa perla è speciale, infatti le perle di Thaiti hanno un aspetto decisamente nuovo e insolito, la superficie è lucida e osservandole attentamente ci si può specchiare su di esse. Inoltre il loro nome evoca paesaggi quali spiagge, oceani con acque cristalline, luoghi esotici resi magnifici da giornate splendide seguite da serate tropicali. Insomma sembra la descrizione del luogo in cui Vaiana è cresciuta!
Questa Principessa nuova arrivata ci ha stupiti ed emozionati, è riuscita a conquistare il pubblico con la sua storia e la sua tenacia, anche la perla di Thaiti stupisce nel suo particolare splendore, entrata in commercio di recente ha subito suscitato interesse da parte degli acquirenti.
Un’altra interessante curiosità è che il nome “Perla di Thaiti” le è stato attribuito perchè proprio a Thaiti vengono per lo più commerciate queste perle, ma loro origine risale alle coste minori della Polinesia Francese, particolarità che accomuna maggiormente Vaiana ad esse. Vengono chiamate anche Perle Nere, ma esistono varie tipologie di colori.
Tornando alle origini, il luogo da cui provengono assomiglia davvero tanto al villaggio di Viana, in quanto essendo molto isolato gli abitanti sono costretti a provvedere da soli ai loro bisogni e si ritrovano, proprio come il popolo della nostra Principessa, a coltivare cibo, costruirsi i vari mezzi per vivere con tenacia e spirito di squadra.  Oltre tutto ciò, naturalmente, coltivano anche queste meravigliose perle.
La perla nera di Thaiti è simbolo di bellezza e di purezza, viene associata alla luna, ma è anche simbolo di sensualità. La nostra Viana è dotata di una bellezza molto particolare, è una ragazza coraggiosa e pura, con un animo nobile e sani valori. Questa pietra simboleggia anche la gioventù, la bella Polinesiana è una giovane ragazza piena di vita e spirito di avventura e ce la immaginiamo proprio bene con un ciondolo di perla nera al collo.

vaiana

Portare una Perla di Thaiti al collo non servirebbe solo a mostrare eleganza dato che il nero è un colore che oltre a stare bene con tutto simboleggia anche raffinatezza, ma sarebbe perfetta per valorizzare la bellezza e la purezza, anche in questo caso ci si può sentire sicuri di se e più sorridenti nell’affrontare la vita composta da giornate di vario tipo.

linea-6

 

Per tornare alla pagina della rubrica “Tutti i gusti in una Maratonda” clicca qui

maratonda

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...