Articoli Disney · Disney · News Pryncipesche

7 cose che non conoscevi sulle scene d’apertura dei film Disney!

I film della Disney e della Pixar hanno generato un interesse sempre trasversale in tutte l’età non solo per il coinvolgimento generato dalle storie raccontate o dalla perizia tecnica, ma anche per tanti piccoli Easter Egg prima, durante e dopo i film.

Oggi ci focalizziamo su 7 opening scenes, le scene d’apertura che introducono al film e stabiliscono i personaggi e il setting nel quale si muoveranno. Spesso animatori e sceneggiatori della Disney-Pixar hanno speso molto tempo nel creare un’introduzione accattivante, cercando di mescolare alla sostanza del racconto il “contorno” di luci, musiche e colori.

Un lavoro che può generare frustrazione ed esaltazione, specie quando per difficoltà di produzione o mancanza d’idee il lavoro di mesi e mesi dev’essere ricostruito su nuove fondamenta. Ma bando alle ciance, ecco le 7 cose che non sapevi riguardo le scene d’apertura dei film Disney!

7. BUDDY PINE FU SUL PUNTO D’ESSERE INSERITO ALL’INIZIO DE “GLI INCREDIBILI”

image_7b7a8d9bIl nemico numero 1 della “famiglia più normale di supereroi”, Buddy Pine, stava per ottenere la sua prima apparizione non nel cuore del film, ma al suo inizio: rispetto ad altri film d’azione, i registi de “Gli Incredibili” scelsero uno stile “documentaristico” che si focalizzava sulle persone dietro la maschera e i loro progetti sul futuro piuttosto che sull’eroe subito all’opera. All’inizio del film vi sono naturalmente gli eroi protagonisti, ma anche Buddy Pine doveva avere la sua particina: gli fu negata per evitare al pubblico degli spoiler (bei tempi, nevvero…?).

6. LA STORIA DI NEMO DOVEVA ESSER RACCONTATA TRAMITE FLASHBACK

alla-ricerca-di-nemo-in-3d-papa-marlin-insieme-al-suo-piccolo-nemo-in-una-scena-del-film-242660L’infausta sorte toccata alla famiglia di Nemo è una delle scene più toccanti di un film Pixar. In questo c’è ancora più valore giacché tale storia è posta all’inizio del film e non come “pausa” del racconto principale. Eppure gli sceneggiatori di “Nemo” avevano pensato il contrario: quando si resero conto che artisticamente tale scelta non pagava, pensarono di rappresentarla come una comicafavola della buonanotte” raccontata da Marlin a Nemo. Ciò però non avrebbe fatto capire il profondo legame fra i due personaggi, e quindi la scelta cadde sull’introduzione che tutti vediamo.

5. L’ARMATA DI SHAN YU DOVEVA APPARIRE ALL’INIZIO DI MULAN

Mulan-disneyscreencaps.com-4884Niente di più pauroso di un grande esercito che attende minaccioso il momento per attaccare, vero? Così doveva aprirsi “Mulan”, con l’immagine del temibile Shan Yu, capo degli Unni, che vuole abbattere la Grande Muraglia. Gli sceneggiatori Disney, però, decisero di conservare l’apparizione del nemico di Mulan per un momento successivo e più drammatico: quello dell’assalto finale.

4. LA SCENA D’APERTURA PER TARZAN HA RICHIESTO TRE ANNI DI SVILUPPO

the-family-in-tarzan-credit-disneyL’introduzione a “Tarzan” forse non è una delle più iconiche dei film Disney, ma diede molti grattacapi a sviluppatori ed animatori. Le idee erano tali e tante che ci vollero tre anni per sceglierne una che si adattasse bene al mood del film: ad esempio, una proposta vedeva dei gorilla che spiegassero agli spettatori il background di Tarzan, mentre un’altra vedeva tutti i protagonisti arrivare nella giungla tramite una barca.

3. DOPO OLTRE 200 RISCRITTURE, L’INTRODUZIONE DE “LA BELLA E LA BESTIA” FU COMPLETATA POCO PRIMA DEL RILASCIO DEL FILM

Beauty-and-the-Beast-Beggar-WomanUna storia come “La Bella e la Bestia”, ambientata in luoghi d’altri tempi, aveva bisogno di un’apertura d’impatto. Già, ma quale? A sentire i registi Kirk Wise e Gary Trousdale, oltre 200 tentativi servirono per ottenere quella splendida carrellata di vetri colorati secondo arte medievale che noi oggi ammiriamo. La trasformazione del Principe in Bestia è una scena che tutt’oggi appassiona gli spettatori e il modo delicato con cui viene spiegato all’inizio del film è magistrale. Anche in questo caso il numero delle idee rallentò la scelta, tanto che i registi realizzarono questa scena solo un paio di mesi prima dell’uscita del film. Fra le idee scartate, Howard Ashman propose di far vedere fisicamente la predetta trasformazione: oggi è possibile ammirarla nel remake de “La Bella e la Bestia”, anche se ammantata di ombre.

2. LA CANZONE INIZIALE DE “IL GOBBO DI NOTRE DAME” E’ STATA UN’IDEA DI STEPHEN SCHWARTZ

maxresdefaultIl lavoro alla Disney o alla Pixar spesso ha visto una contaminazione fra diversi settori che costituiscono il loro apparato creativo. Possiamo trarre un esempio da “Il gobbo di Notredame”, uno dei film disneyani più cupi, che si apre grandiosamente sulle note di una canzone particolare. Su suggerimento di Stephen Schwartz, creatore insieme ad Alan Menken della colonna sonora, il dialogo iniziale che doveva spiegare il background di Quasimodo e i suoi legami con Frollo è stato sostituito dalla potente canzone che oggi conosciamo.

1. ALL’INIZIO DE “IL RE LEONE” CI DOVEVA ESSERE UN DIALOGO E NON “IL CERCHIO DELLA VITA”

Il-Re-Leone-lionking.org_Cantata da Hans Zimmer e Lebo M’s, “Il cerchio della vita” è il culmine di quest’elenco: un’interpretazione tanto efficace e commovente, che gli sceneggiatori de “Il re leone” decisero subito di eliminare il dialogo iniziale e d’inserire una canzone che ancora oggi grandi e piccini riconoscono come propria.

 

Vi ricordiamo che;
Potete seguire “Notizie Pryncipesche” e molte altre delle nostre Rubriche
Cliccate sul tasto Iscriviti per rimanere sempre aggiornati

 

Annunci

7 risposte a "7 cose che non conoscevi sulle scene d’apertura dei film Disney!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...